Crypto Mining Giant Hive Blockchain supera il valore di mercato di $ 1B

L’8 gennaio 2020, Hive Blockchain Technologies Ltd., una società di mining di criptovalute quotata in borsa, ha superato il valore di mercato di $ 1 miliardo in un mercato di criptovaluta in ripresa .

Hive, che produce valute digitali appena coniate come Bitcoin Trader ed ETH, ha visto le sue azioni esplodere negli ultimi mesi in mezzo al rally parabolico di bitcoin. Le azioni della startup mineraria con sede a Vancouver sono aumentate di oltre il 2.500% nel 2020.

Hive funge da collegamento dal settore blockchain ai mercati dei capitali tradizionali e ha costantemente fornito agli azionisti un’esposizione ai margini operativi del mining di criptovalute.

Il valore di mercato del minatore ha ora raggiunto 1,17 miliardi di dollari , con 345 milioni di azioni in circolazione. Questa crescita deriva dall’aumento della domanda di criptovalute poiché l’economia mondiale ha sottoperformato a causa della pandemia Covid-19.

Le società di mining di criptovalute incassano su BTC Rally

Hive si è posizionata per sfruttare il crescente mercato minerario nell’ultimo anno aumentando notevolmente la sua capacità di mining di BTC.

Nel novembre 2020, la società ha annunciato l’acquisto e l’hashing immediato di 1.240 minatori MicroBT WhatsMiner M30S, quasi raddoppiando la sua potenza hash. Il gigante minerario ha aggiunto oltre 3.000 nuove macchine minerarie alle sue operazioni minerarie nel 2020 e mira a raggiungere una potenza hash operativa totale di 1.000 PH / s entro la fine del 2021.

Il settore del mining di criptovalute ha beneficiato dell’aumento dei prezzi di BTC, con dati di Glassnode che stimano che le entrate totali di quel minatore ora superino i $ 13 miliardi. Questi margini ad alto profitto rendono l’estrazione mineraria un’industria pesante nel settore delle criptovalute.

Alimentati dalla recente corsa al rialzo delle criptovalute, i prezzi delle azioni delle società legate al mining di criptovalute hanno registrato enormi guadagni dalle ultime settimane del 2020.

Prima di Hive, anche altre importanti startup minerarie come Riot Blockchain (RIOT) e Marathon Patent Group (MARA) hanno superato il valore di mercato di $ 1 miliardo nell’ultimo mese.

I rendimenti minerari di BTC raggiungono i massimi del 2019

I minatori stanno anche approfittando della maggiore attività sulla blockchain di bitcoin per ottenere enormi profitti. Secondo i dati recenti di Glassnode , i miner di BTC guadagnano 1 milione di dollari l’ora, che rappresenta un aumento di circa il 185% da quando il terzo dimezzamento dei premi è avvenuto a metà maggio.

L’ultima volta che le entrate orarie del mining erano vicine al livello attuale è stato nel luglio 2019, quando i premi dei blocchi erano il doppio rispetto a oggi. Come risultato di questi guadagni redditizi, il mercato delle macchine per l’estrazione di bitcoin si sta riscaldando. Secondo John Lee Quigley di Hashr8 , l’aumento della domanda di BTC in mezzo a un aumento astronomico dei prezzi riflette il prezzo dell’hardware minerario. I minatori Microbt e Bitmain sono presumibilmente esauriti fino a maggio 2021, il che ha fatto aumentare il costo delle attrezzature minerarie di ultima generazione del 35% negli ultimi due mesi.